Close
Presentazione
  • È il risultato di una fusione armoniosa delle uve ottenuta dal Vermentino, vitigno autoctono della Sardegna di antiche origini Fenici, con quelle del Nasco altro antico vitigno della Sardegna e del Chardonay. Il vino così ottenuto si presenta con un colore giallo oro con riflessi sul verde, profumi della macchia mediterranea persistenti. Al gusto è secco gradevole da bere e con leggerezza per gustare i sapori più profondi. Si beve molto fresco come aperitivo e si accompagna splendidamente con antipasti, piatti a base di pesce e crostacei e con la frutta dal sapore intenso.

Scheda
  • Vitigni: Vermentino 70%, Nasco 15%, Chardonay 15%.
  • Forma di allevamento: Spalliera alta.
  • Terreno: semisabbioso derivante da disfacimento granitico.
  • Esposizione: in pendenza esposto a Est.
  • Epoca vendemmia: Settembre. La raccolta dell’uva è a mano e trasferita per la vinificazione con cestelli areati entro 2 ore.
  • Vinificazione: in bianco termo controllata
  • Grado alcolico: 13,5 ( Può variare annualmente).
  • Cuvee
  • Proveniente da agricoltura integrata
Descrizione organolettica
  • Vista: limpidissima giallo oro con riflessi verdi.
  • Olfatto: intenso, persistente, fruttato, fine.
  • Gusto: secco, fresco, strutturato denso.
Built with Layers